in corso

Silent Books. Destinazione Lampedusa

Progetto di cooperazione internazionale nato per dotare l'isola di Lampedusa di una biblioteca per ragazzi, promosso da IBBY Italia in collaborazione con IBBY International

Team
Responsabile
Deborah Soria
Team
  • Organizzazione mostra Silent book: Giulia Franchi per Palazzo delle Esposizioni
  • Segreteria e organizzazione IBBY Camp: Alberto Emiletti, Elena Fierli, Paola Migotto
  • Referenti IBBY a Lampedusa: Paola La Rosa Anna Sardone
  • Ufficio stampa: Maddalena Lucarelli
Contatti
Partner
  • IBBY International
  • Comune di Lampedusa e Linosa
  • Azienda Speciale Palaexpo (Palazzo delle Esposizioni Roma)
  • Amnesty International Italia
  • Associazione I Girasoli Onlus
  • Biblioteche di Roma
  • Forum Lampedusa Solidale
  • Legambiente
  • MIUR
  • Ottimomassimo Libreria itinerante
  • Terra! Onlus
Destinatari
  • Bambini in età prescolare italiani e stranieri
  • Genitori italiani e stranieri
  • Educatori e insegnanti
  • Volontari che hanno partecipato alle attività formative
  • Bibliotecari che hanno partecipato alle attività formative
  • Alunne e alunni dell'Istituto Omnicomprensivo Luigi Pirandello di Lampedusa e Linosa

Contesto

Il progetto promosso da IBBY Italia in collaborazione con IBBY International nasce nel 2012 con l’idea di creare una selezione dei migliori silent book pubblicati in tutto il mondo e costruire una biblioteca per i ragazzi e le ragazze di Lampedusa. La creazione di una biblioteca comunale nell'isola ha una valenza altamente simbolica: Lampedusa rappresenta tutti i luoghi remoti e di frontiera e questo progetto vuole essere un'occasione per portare all'attenzione delle istituzioni e della società civile i bisogni di chi cresce lontano dalla lettura e da quei principi di rispetto e comprensione dell'altro che la lettura è in grado di stimolare.

Obiettivi

  • costituzione di una Biblioteca IBBY, dedicata ai/alle minori che vivono a Lampedusa e a coloro che si trovano sull'isola, ospiti del Centro di Prima Accoglienza
  • realizzazione di una selezione internazionale di Silent Book, in collaborazione con la rete IBBY International e il Palazzo delle Esposizioni di Roma, selezione volta a costituire il fondo della Biblioteca IBBY a Lampedusa, un fondo di studio presso lo Scaffale d'arte di Palazzo delle Esposizioni e una mostra itinerante in Italia e all'estero sui silent book

Attività

  • tre selezione bibliografiche (realizzate ogni due anni: 2013, 2015, 2017) che includono ormai più di 300 titoli, provenienti da oltre 20 paesi di 4 continenti e catalogati a titolo gratuito dalla cooperativa Biblionova. La collezione è ospitata presso Lo scaffale d'arte del Palazzo delle esposizioni a Roma, a disposizione di ricercatori, docenti e appassionati
  • tre mostre itineranti, che da sei anni girano per i sette mari, che includono ognuna la selezione dei miglior albi illustrati arrivati nell'edizione corrispondente (2013, 2015 e 2017). Le mostre su richiesta possono essere allestite e prese in affitto per sovvenzionare il progetto sia in Italia che all'estero. Questo l'appello alle sezioni IBBY per partecipare alla prossima edizione 2019
  • tre honour list di dieci titoli, selezionati tra gli albi pervenuti da una giuria internazionale - formata da critici e illustratori, bibliotecari e librai: dieci opere esemplari per originalità, complessità, valore storico e tematiche affrontate che viaggeranno assieme alla mostra itinerante
  • produzione di un Welcome Kit per i minori non accompagnati, un kit di prima accoglienza dedicato ai migranti che arrivano sull'isola e su tutto il territorio italiano, che può essere d'aiuto nel fornire le prime informazioni essenziali. Il kit è visionabile qui
  • realizzazione di IBBY Camp annuali sull'isola di Lampedusa, per promuovere la lettura e la formazione di reti internazionali che utilizzino il libro come strumento di accoglienza.


Risultati

  • realizzazione dell'unico fondo esistente in IBBY di Silent Book, disponibile per la ricerca e già promotore di numerosi studi sul suo utilizzo nell'accolgienza e nelle prime fasi dell'apprendimento della lettura
  • realizzazione dei primi Camp di promozione della lettura di IBBY. Momenti di attivismo e formazione che creano reti di volontari attivi e momenti di apprendimento intensi e decisivi per la creazione di operatori capaci di portare i libri nel futuro
  • realizzazione e osservazione della nascita di una comunità di lettori in un luogo dove non c'era accesso alla lettura di nessun tipo
  • apertura di uno spazio dedicato all'infanzia, in cui si ritrovano le storie e la normalità in un luogo, teatro della più grande strage di questi anni, di cui i bambini e le bambine sono testimoni inermi
  • focalizzazione dell'attenzione in ambito editoriale verso uno strumento, il silent book, già esistente, ma che ora, dopo cinque anni di attività assidua su questo medium, è molto più diffuso all'interno dell'editoria per l'infanzia
  • sensibilizzazione del resto del mondo sulla situazione delle comunità che vivono senza la garanzia del diritto di accedere alla cultura del proprio tempo
  • realizzazione di una rete di associazioni che si occupano a vario titolo dello sviluppo di comunità resilienti, capaci di comprendere e agire per il bene del proprio territorio
  • realizzazione di un nuovo modello di progetto culturale collaborativo, spinto dal basso, libero da vincoli di rappresentazione sociale in cui artisti, autori e specialisti sono uomini e donne che si incontrano e si raccontano
  • corsi di formazione sull'uso dei Silent Book: "La voce dei libri"
  • pubblicazione di titoli che raccontano la storia della nascita della Biblioteca IBBY di Lampedusa: I tesori della lettura sull’isola di Elena Zizioli, edito da Sinnos

Ti potrebbe interessare anche