Obiettivi

Cos’è IBBY

IBBY, International Board on Book for Young people, é un’organizzazione internazionale no-profit, fondata nel 1953 da Jella Lepman, con lo scopo di facilitare l’incontro tra libri, bambini e bambine e ragazzi e ragazze.

IBBY crede che i libri possano aiutare bambini e adolescenti ad avere una migliore qualità di vita, per questo si impegna a garantire e difendere il loro diritto ad accedere ai libri e alla lettura, in particolare nelle aree disagiate e remote.
Attualmente è presente in 75 paesi nel mondo.
Ciascuna sezione è impegnata a promuovere e far circolare i migliori libri per ragazzi, creare occasioni di accesso a libri di alto livello letterario e artistico, stimolare la ricerca su letteratura e produzione editoriale per l’infanzia.

IBBY Italia è la sezione nazionale.
Si occupa di selezionare libri e bibliografie di qualità a livello nazionale e internazionale, per sostenere progetti di inclusione sociale, che favoriscano l’apprendimento di bambini e ragazzi, nel rispetto delle loro potenzialità, del loro libero accesso alla conoscenza, della loro piena partecipazione alla vita sociale e della multiculturalità.
Per questo, IBBY Italia si impegna a sostenere con gli addetti ai lavori e gli esperti del settore (biblioteche, librerie, istituzioni, associazioni, enti) strumenti di formazione e mediazione culturale che possano stimolare e promuovere la consapevolezza dell’importanza di queste finalità sul territorio, attraverso progetti di cittadinanza attiva.

Obiettivi

Difendere la possibilità di accedere ai libri di alta qualità artistica e letteraria da parte di bambini e ragazzi in ogni parte del mondo, attraverso progetti di promozione alla lettura, con particolare attenzione ad aree disagiate e a luoghi in cui la letteratura per l’infanzia va sostenuta con speciali iniziative dedicate.
La lettura allena il pensiero critico. L’analfabetismo è un problema, non solo nei paesi in via di sviluppo, ma sempre di più, anche nelle nazioni industrializzate.

Promuovere la cooperazione internazionale e l’integrazione attraverso la letteratura per l’infanzia.
I libri offrono un’ampia conoscenza di culture, paesi, tradizioni e valori, per questo possono favorire il confronto e incoraggiare la pace e la tolleranza.
In questo modo, il libro è un mezzo di mediazione e inclusione culturale e sociale.

Stimolare la ricerca e lo studio della letteratura per l’infanzia, la sua produzione e promozione, incoraggiando la pubblicazione e la distribuzione di libri di alta qualità artistica, letteraria, grafica, editoriale per bambini e ragazzi, soprattutto nei paesi in via di sviluppo. Nel cuore di IBBY c’è la convinzione che per diventare un lettore ogni bambino abbia bisogno di incontrare buoni libri, ricchi di emozioni, interrogativi, dilemmi, esperienze e linguaggi artistici.

Sostenere la formazione professionale e culturale di chi lavora quotidianamente con i bambini, con i ragazzi e la letteratura per l’infanzia.