in corso

BILL, Biblioteca della Legalità

La Biblioteca della Legalità nasce per diffondere la cultura della legalità e della giustizia tra le giovani generazioni attraverso la promozione della lettura

Team
Responsabile
Silvana Sola
Team
  • Della Passarelli, Riccardo Guido
Contatti
Della Passarelli, Riccardo Guido
ibbyitalia@gmail.com
+39 051 2194478
Partner
  • Associazione Fattoria della Legalità
  • Comune di Isola del Piano
  • Ass. Nazionale Magistrati – Sottosezione di Pesaro
  • AIB Marche
  • Libera – Sezione di Pesaro e Urbino
  • Forum del Libro
  • ISIA Urbino
Destinatari
  • Bambini e ragazzi dai 5 ai 16 anni dei territori dove BILL è presente
  • Insegnanti
  • educatori
  • genitori
  • bibliotecari
  • librai e operatori dei territori dove BILL è presente

Contesto

In Italia non si legge quanto si dovrebbe. Per tanti motivi: la lettura nelle scuole e l’istituto della biblioteca scolastica è ancora lasciata all’iniziativa dei singoli e non è definita da una legge, poche risorse per le biblioteche di pubblica lettura e poca tutela delle librerie indipendenti. Al contrario le percentuali sulla criminalità, sono ancora drammaticamente alte e non riguardano solo, come è comune pensare, il Sud Italia, ma anche le zone considerate più lontane da questa emergenza. Due emergenze assai critiche che agiscono in due ambiti nevralgici per la costruzione di cittadini consapevoli di un Paese avanzato: cultura e senso civico. Il primo nucleo della Bill, Biblioteca della legalità, nasce in provincia di Pesaro e Urbino, a Isola del Piano, in un bene confiscato alla criminalità organizzata. Obiettivo del progetto è anche lo sviluppo di un modello di gestione della biblioteca che possa essere replicato agevolmente in altri territori, tramite l’acquisto dei titoli indicati dal progetto, creando una rete delle varie esperienze interconnettendole e creando momenti di condivisione e di formazione.

Obiettivi

  • La BILL Biblioteca della Legalità parte dalla convinzione che questi due fattori (lettura e legalità) siano intimamente legati e intende realizzare uno strumento atto a promuoverli contestualmente a partire dalle giovani generazioni al fine di promuovere una maggiore qualità della vita democratica.
  • Il progetto vuole diffondere la cultura della legalità, della responsabilità e della giustizia, della qualità di relazioni rispettose della dignità di se stessi e degli altri e del mondo che abitiamo, tra le giovani generazioni, attraverso la promozione della lettura, nella convinzione che le storie abbiano un ruolo fondamentale nella comprensione della realtà e siano strumenti utili anche per promuovere questi valori al fine di costruire un immaginario condiviso all’interno del quale il principio di vivere nella legalità acquista una centralità fondamentale.
  • Lo sviluppo di un modello di gestione della biblioteca che possa agevolmente essere replicato in altri territori, tramite l’acquisto dei titoli indicati dal progetto, creando una rete delle varie esperienze interconnettendole e creando momenti di condivisione e di formazione.
  • È intenzione di IBBY Italia di portare il progetto BILL all’attenzione delle altre sedi IBBY in Europa e nel mondo, per costruire una rete internazionale di confronto sui libri e sulle istanze che sono alla radice della Biblioteca della Legalità.

Attività

  • Rete tra gli attori principali della BILL: IBBY Italia, anche attraverso i suoi comitati locali, AIB, AnM, Comuni, Libera Contro Le Mafie, Forum del Libro e associazioni e istituzioni che sul territorio possano efficacemente realizzare il lavoro della BILL.
  • Formazione agli adulti, insegnanti, genitori, bibliotecari, librai e operatori sui temi della legalità, giustizia, responsabilità e cittadinanza a cura degli appartenenti alla rete BILL e di esperti di volta in volta chiamati per la formazione
  • Una bibliografia circolante per bambini e ragazzi con libri selezionati e scelti che trattino il tema della giustizia e della legalità democratica; che supporti la scuola nel compito dell’educazione alla responsabilità. destinata oltre che alle scuole, al mondo associativo e alle istituzioni che intendano utilizzarla in accordo con i principi ispiratori del progetto e nel rispetto del regolamento stabilito dai soci fondatori
  • La BILL è replicabile: qualunque soggetto può richiedere di replicare sul proprio territorio il modello della Biblioteca della Legalità. Si aderisce alla BILL sul sito de La Biblioteca della Legalità


Risultati

La BILL è attualmente presente, oltre che a Isola del Piano e nella Provincia di Pesaro e Urbino, ad Alessandria, Ancona, Alta Valle del Reno, Latina, Mantova, Padova, Roma Verona,. Molti gli incontri di formazione finora avvenuti e che si succedono con una discreta stabilità, di mese in mese nei vari territori dove BILL è presente, numerose le scuole che hanno avuto ospite la bibliografia, che continua a circolare e crescere.

Ti potrebbe interessare anche

Nel verso giusto


17 Aprile 2019