Blog


The hate U give

Angie Thomas, The hate U give, Giunti

Starr, la protagonista, è una ragazza afroamericana. La sua famiglia fa in modo che lei vada in una buona scuola, prevalentemente frequentata da bianchi, ma continua a vivere nel quartiere dove la violenza, la droga, le gang sono la quotidianità.

Una sera è ad una festa e incontra Khalil, un amico d’infanzia che non vede da molto tempo, ma con cui ha condiviso giochi e dolori. I due decidono di allontanarsi dalla festa.

È a questo punto che Starr sperimenterà da vicino cos’è l’ingiustizia e il razzismo e comincerà da lì un percorso doloroso che la porterà ad una maggiore consapevolezza di sé, della condizione di discriminazione in cui la gente del suo quartiere, del suo stesso colore è vittima. Un cammino che la condurrà a fare scelte difficili e ad assumersi responsabilità importanti, perché non solo emerga la verità e si faccia giustizia, ma anche per mettere in luce la discriminazione sociale, cui sono soggetti ogni giorno i giovani di colore in America.

Il racconto ha uno stile cinematografico, appassiona come un film d’azione. I personaggi sono credibili perché nessuno è completamente “buono”: la loro fragilità e la loro forza emergono in maniera realistica. Starr è un’adolescente “normale”, costretta da un evento terribile a guardarsi dentro e intorno, a scoprire la sua vera identità, a scegliere la strada che vuole seguire, a posizionarsi in modo netto rispetto alla sua realtà.

The hate U give non è solo una storia di razzismo, quel tipo di razzismo che caratterizza la violenta società americana e che forse sentiamo ancora lontano da noi (o forse purtroppo sempre meno). È un libro che parla del diventare grandi e del capire chi siamo veramente, quanto siamo disposti a fare e a rischiare per affermare la giustizia e la verità.


Anna Sardone

Laureata in lettere classiche, insegna italiano e materie umanistiche presso la scuola secondaria di primo grado nell'istituto onnicomprensivo L. Pirandello di Lampedusa. È volontaria della Biblioteca IBBY di Lampedusa. La sua più grande passione è la lettura; il suo obiettivo lavorare affinché, anche attraverso i libri, i ragazzi e le ragazze possano diventare cittadini consapevoli, critici e onesti.


Condividi

Ti potrebbe interessare anche

In mezzo al mare


2 Maggio 2019
Sostieni IBBY Italia!
Fai una donazione
Consiglia agli amici
Condividi sui tuoi social