Blog


Libri straordinari in giro per i continenti

 

I libri spalancano le porte della conoscenza e sono nuove lenti per osservare e interpretare il proprio mondo e l’altro da sé. Eppure i libri, nella loro forma tradizionale, possono talvolta trasformarsi in barriere e, per dirla con Rodari, in strumenti di tortura quando inaccessibili. Si pensi ai bambini con dislessia che trovano nel testo scritto il loro più grande ostacolo. Oppure si pensi alla disabilità visiva o intellettiva. Ecco che diviene necessario l’adattamento di un libro in un formato accessibile che garantisca la qualità e mantenga il messaggio del testo originale.

IBBY promuove la diffusione di tali libri, poiché essi garantiscono a tutti il diritto alla lettura, nessuno escluso. In particolare, la promozione della letteratura e cultura inclusiva è a cura dell’Outstanding Books for Young People with disabilities. Essa nasce nel 1997 grazie alla collaborazione tra IBBY e il Centro di Documentazione sui libri per bambini con disabilità di Oslo e attualmente ha sede a Toronto. A partire dal 2006, Ibby Italia è attivamente coinvolta nel progetto Outstanding, partecipando alla selezione internazionale di libri inclusivi di qualità. Ogni due anni, ogni paese membro del progetto Outstanding invia alla sede centrale di IBBY una selezione dei propri migliori libri accessibili (titoli non più vecchi di cinque anni e non ancora nominati nelle edizioni precedenti). Nello specifico, si tratta di libri adattati in formati speciali (storie con BLISS o pittogrammi, libri con figure in rilievo e/o testo in braille, libri con caratteristiche tipografiche ad alta leggibilità e testo audio disponibile, ecc.) e di libri che affrontano il tema della disabilità in ottica inclusiva. La selezione avviene all’interno di tre macro aree:

1- libri espressamente creati per disabilità specifiche (specialized formats);

2- libri con caratteristiche di particolare qualità per tutti (universal access), che veicolano il valore dell’inclusione;

3- libri che contemplano nelle storie protagonisti con disabilità (portrayals of disability).

Successivamente, i libri selezionati dalla lista inviata da ogni paese partecipante vengono presentati e diffusi a livello internazionale sotto forma di catalogo composto da circa 50 titoli.
Inoltre, i libri, sotto forma di mostra itinerante, sono a disposizione per essere ospitati dagli enti che ne fanno richiesta in tutto il territorio internazionale, grazie alla gestione organizzativa e logistica da parte della Toronto Public Library.

Quest’anno la selezione dei libri che rappresenteranno l’Italia nel progetto Outstanding Book 2019 è stata curata dalla seguente giuria qualificata: Silvana Sola (Cooperativa Culturale Giannino Stoppani e Presidente IBBY Italia), Nicoletta Gramantieri (Sala Borsa Ragazzi Bologna, responsabile Servizi e raccolte per bambini e ragazzi), Annalisa Brunelli (Centro Documentazione Handicap – Coop. Accaparlante), Beatrice Vitali (Fondazione Gualandi) e Enrico Angelo Emili (Università di Bolzano).

Per l’Outstanding 2019 sono stati presi in esame i seguenti titoli:

Libri per disabilità specifiche – Specialized formats:
Roberta Bridda, Papu e Filo, Pro-ciechi
Francesca Brunetti, Una ragazza in cima, Sinnos
Enza Crivelli, Il brutto anatroccolo, Uovonero
Anna Frank, Il diario di Anna Frank, La Meridiana
Alice Keller, Contro Corrente, Sinnos
Patrizia Rinaldi, Marco Paci, La compagnia dei soli, Sinnos

Libri con caratteristiche di particolare qualità per tutti – Universal access:
Andrea Antinori, Questo è un alce? Is this a moose? Corraini
Fabio Bonvicini e Gianluca Magnani, Albero bell’albero, Corsiero
Silvia Borando, Guarda fuori, Minibombo
Davide Calì, La dieta del pugile, Biancoenero
Sabina Colloredo, Marco Brancato, Molto non è poco, Carthusia
Fulvia Degl’Innocenti, Vacanze in balcone, Biancoenero
Gemma Merino, La pecora che sapeva covare le uova, Valentina
Giovanna Zoboli e Mariachiara Di Giorgio, Professione coccodrillo, Topipittori

Libri che contemplano nelle storie protagonisti con disabilità – Portrayals of disability:
Fabrizio Atieri, Ridere come gli uomini, Piemme
Gigliola Alvisi, Piccolissimo me, Piemme
Gigliola Alvisi, Betta suona qui, Coccole books
Nicola Barca e Michela Baso, Nel buio, Valentina edizioni
Cristina Bellemo, Eppure sentire, San Paolo
Nicola Brunialti, Alicia faccia di mostro, Lapis
Fausto Gilberti, Il circo del nano e della donna barbuta, Corraini
Gek Tessaro, Voglio anch’io, Terre di mezzo

Da questa prima lista sono stati selezionati dalla giuria i 12 titoli italiani che saranno sottoposti a un’ulteriore selezione nella sede centrale di IBBY a Toronto.

Nel corso della prossima Bologna Children’s Book Fair verrà presentato il catalogo Outstanding Books for Young People with disabilities 2019 con i titoli selezionati all’interno della proposta italiana e all´interno delle proposte arrivate dai singoli paesi internazionali, che hanno aderito al progetto.

Se IBBY costruisce ponti per raggiungere le rive più nascoste e meno battute, i suoi soci e, naturalmente i libri di qualità, si caratterizzano come le pietre che sostengono la linea dell’arco di quei ponti perché, come afferma Calvino, senza pietre non c’è arco.

Qui è possibile consultare i precedenti cataloghi Outstanding.


Enrico Angelo Emili

Ricercatore in Pedagogia Speciale presso l’Università di Bolzano. E’ autore di numerose pubblicazioni sui temi legati all’inclusione (in particolare in relazione alla letteratura per l’infanzia e ai mediatori didattici). Collabora a diversi progetti di ricerca sulla sperimentazione delle nuove tecnologie nella didattica inclusiva. Curatore del sito www.inclusione.it


Condividi

Sostieni IBBY Italia!
Fai una donazione
Consiglia agli amici
Condividi sui tuoi social