Blog


I figli del mastro vetraio

Maria Gripe

I figli del mastro vetraio

Iperborea

dai 10 anni

Che gioia rivedere pubblicati libri letti, amati, condivisi.
La gioia, in questo caso, è regalata dall’editore Iperborea, che ha ridato alle stampe “I figli del mastro vetraio“.
Il testo di Maria Gripe, importante interprete della scena letteraria svedese, premio Hans Christian Andersen 1974, offre magiche ambientazioni che fondono l’immaginario dei miti nordici con le atmosfere sospese, spesso nere, di Edgar Allan Poe.
Uscito in Italia nel 1988 per la Junior Mondadori, il libro racconta la storia di Pietro e Chiara, figli di un mastro vetraio capace di creare vasi e bicchieri davvero speciali, troppo speciali per essere acquistati.
Una famiglia povera: Sofia, la madre, lavora i campi per sostenere la famiglia, fino al momento in cui pare che al padre venga riconosciuta la provata abilità. Ma la felicità è momentanea e la sorte riserva loro un futuro irto di difficoltà e di ostacoli da superare.
I due bambini spariscono, rapiti dal sovrano della Città dei Desideri.
Il dolore distrugge il padre nell’animo e dalle sue mani, invece che meraviglie vetrose, escono oggetti cupi e deformi. La madre, per uscire dalla sventura, chiede aiuto alla magia.
Un racconto che intreccia avventura, fiabesco, mistero, creando scenari nei quali si combatte l’eterna battaglia tra il Bene e il Male, tra un destino segnato e la possibilità di cambiarne il corso.
Da leggere e da farsi leggere, da sfogliare e da guardare attenti alle immagini in bianco e nero dell’artista e illustratore Harald Gripe.


Silvana Sola

Laureata in pedagogia. Si occupa di letteratura per ragazzi; è formatore in percorsi pedagogici rivolti agli adulti, in progetti di promozione ed educazione alla lettura; docente in corsi di formazione e master sul visivo, sull'arte, sull'illustrazione, sui temi della legalità e del diritto. Docente in Storia dell'illustrazione e coordinatrice del Biennio Specialistico in Illustrazione all'ISIA di Urbino. Co-ideatrice dell'Accademia Drosselmeir (corso di alta formazione per librai per ragazzi e cultori della letteratura per l'infanzia e l'adolescenza), della Libreria per Ragazzi Giannino Stoppani di Bologna, della Cooperativa Culturale omonima. In partenariato con realtà museali europee ha contributo a Didart, progetto di Didattica dell'Arte. Dal 2013 è presidente di IBBY Italia.


Condividi

Ti potrebbe interessare anche

Primavera di poesia


8 Aprile 2020

La danza delle rane


7 Aprile 2020
Sostieni IBBY Italia!
Fai una donazione
Consiglia agli amici
Condividi sui tuoi social